Le facilitazioni in 8 video

GiovannaPensa-VideoPsicomotricistaFacilitare l’evoluzione e il raggiungimento dell’autonomia dei bambini con Sindrome di Down

Oggi vorrei divulgare l’esperienza accumulata in tanti anni, condividendo strategie e strumenti per facilitare i bambini con Sindrome di Down. Si tratta di alcune strategie alla portata di tutti, che è possibile mettere in atto fin da subito, fondamentali proprio a partire dai primi tre anni di vita.

In questi 8 video, guarderemo insieme le modalità migliori, le strategie migliori per il bambino molto piccolo. Le vedremo proprio anche in modo pratico, utilizzando un bambolotto come modello.

Seguimi sul canale youtube.com/GiovannaPensa dedicato
I video sono corredati di sottotitoli in italiano e inglese. Scarica la presentazione e il Sommario dei Video in formato PDF.

 

Il pensiero del bambino si forma attraverso l’Azione

In questi 8 video, parlerò in particolare dell’Azione, cioè dell’aspetto del movimento che riguarda più da vicino il bambino con Sindrome di Down.

Perché l’Azione? Perché il pensiero del bambino si forma attraverso l’azione, intesa come la competenza nelle azioni che il bambino produce e fa.

E’ importante per il bambino essere consapevole delle azioni che promuove. Perché in questo modo pensa, si immagina, anticipa quello che farà ed elabora un suo particolare modo di rispondere ai problemi che la realtà ci impone.

E’ importante per il bambino la consapevolezza del movimento in autonomia. Se il bambino è consapevole, il bambino si muoverà anche da solo in autonomia e dunque penserà di agire secondo una proprio intuitiva volontà.

Insieme guarderemo le modalità migliori, le strategie migliori per il bambino molto piccolo. Metterò la mia voce a disposizione del piccolo bambino che avrò in braccio, un bambolotto.

 

2017-03-08T10:59:03+00:00