Scansione-img004Una  fotografia piena di sole risalta nella mia sala. Una realtà che sembra un sogno.

Esperienza indimenticabile: un chiostro luminoso, spazioso e fresco. Un girotondo di gaia confusione: bambini colorati, scout, adulti perplessi, che decidono di godersi l’avventura di incontri inaspettati.

Ma chi ha organizzato tutto questo?

Salvatore Lagati

Salvatore, mi accoglie col suo sguardo pieno di dolcezza, il sorriso trapela, ma il suo sorriso è “serio” perché lui comprende seriamente, il dolore delle famiglie “speciali” che ospita da trent’anni a Vicoforte per la Settimana Estiva.

Una settimana estiva, non di vacanza!

135Q02-webIn una settimana, Salvatore, riesce ad organizzare un centinaio persone in modo che ciascuna sia in sintonia con ciascuna altra … In modo che ciascuno abbia un proprio tempo per sé, un proprio accudimento personale, una propria possibilità di crescita e di cambiamento …

Ho percepito subito l’autenticità di questo modello formativo per tutti.

Formativo per le famiglie partecipanti, ma anche per gli specialisti chiamati a collaborare, per gli scout chiamati per un servizio, per i bambini che sembrerebbero il motivo di tale incontro e ne diventano partecipanti (come tutti!) di sollievo per i fratelli e le nonne e le zie che a volte desiderano entrare in questa settimana di scoperte personali imprevedibili e cariche di affetti.

 

Quando Salvatore mi ha chiesto di entrare a far parte della sua equipe, mi sono sentita onorata. Questa esperienza si rinnova ogni anno e, per me, è il punto fermo della mia vita e ne sono orgogliosa.

134Q01Grazie Salvatore, grazie per i tuoi trent’anni di dedizione attenta e qualificata. Una testimonianza che nell’umiltà e nella perseveranza si può costruire e donare molto. Grazie Salvatore da parte mia e da parte di tutte le famiglie che conosco e che ti hanno conosciuto. Grazie.

Giovanna Pensa

Materiali

Vicoforte, 1 Agosto 2014. Breve intervento durante la mattinata.
Quale è la metodologia applicata durante le osservazioni psicomotorie? (PDF)
In terapia, durante le osservazioni della settimana estiva, desideriamo che anche i genitori conoscano gli approfondimenti teorici alla base della nostra attività.
Oggi vorrei presentarvi il Movimento, come l’ho conosciuto attraverso la lettura di Alain Berthoz, il neurofisiologo francese che alla fine degli anni 1990, ha ribaltato il concetto di Percezione.

Le Settimane Estive Nazionali di Formazione per Famiglie di Bambini con Sindrome di Down, si svolgono ogni anno tra l’ultima domenica di Luglio e la prima di Agosto.

Maggiori informazioni e iscrizioni

Salvatore Lagati – Servizio di Consulenza Pedagogica Onlus

via Druso 7, 38122 Trento – Tel. 0461 828693
e-mail calagati@tin.it
sito internet http://scp.vsi.it